Saldi outlet, tutti da Fashion Street

Saldi outlet sono ormai alle porte, in Emilia Romagna mancano infatti solo 6 giorni e poi inizieranno gli sconti estivi del 2014, siete emozionati come noi??

Noi del The Fashion Street Outlet siamo in grado di capire in pieno l’agonia che comporta voler comprare un capo e dover aspettare i saldi outlet per acquistarlo, rischiando per giunta di non trovarlo più (o di non trovarlo scontato, ancora peggio forse…).

Se vi state stupendo perché avete letto saldi outlet state tranquilli, non avete avuto le allucinazioni; ebbene sì, anche se siamo un outlet e vi proponiamo i nostri capi a prezzi già scontati, con i saldi potrete acquistarli a un costo ancora più basso.

Noi del The Fashion Street Outlet ci distinguiamo dagli altri outlet perché mettiamo a vostra disposizione una vasta scelta di marchi di alta moda: Fred Perry, Gucci, Tagliatore, Twin Set, Paul Smith sono solo alcuni dei più celebri nomi.

Saldi outlet

Saldi outlet

E i capi che troverete in negozio non sono delle stagioni passate, ma di quelle in corso!
Non chiedeteci come sia possibile, è un segreto del mestiere che custodiamo da anni gelosamente!
Pensate dunque che razzie potrete fare con i saldi outlet tra una settimana: potrete acquistare quel capo che avete bramato per mesi, quella scarpa perfetta per la vacanza di agosto, quella borsa elegantissima per i party sulla spiaggia…

E il tutto a prezzi ancora più scontati di quelli soliti dell’outlet, questa è tutta la convenienza dei saldi outlet del The Fashion Street Outlet a San Lazzaro di Savena; ovviamente bisognerà armarsi di pazienza e astuzia per affrontare gli sconti.

Non dovete però demordere, la mole di gente che prenderà d’assalto i negozi non deve essere un deterrente per mollare; con i saldi outlet dovrete andare decisi, convinti e con un budget definito per riuscire a portare a casa il vostro capo speciale.

Ci vediamo tra una settimana!! 😉

 

Saldi outlet, tutti da Fashion Streetultima modifica: 2014-07-01T17:46:02+00:00da bolognachevale
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento